Bologna
x = independently organized TED event

Theme: INEDITO

This event occurred on
October 19, 2019
8:30pm - 11:45pm CEST
(UTC +2hrs)
Bologna, Emilia-Romagna
Italy

Siamo esseri umani inediti, in attesa di svelarci al mondo.

TEDx Bologna vuole celebrare la nostra unicità, spesso nascosta e non pienamente sbocciata, valorizzando e svelando l'INEDITO.

Progetti originali, unici e dirompenti come la forza delle idee che condividiamo, perché siano di ispirazione e ci spingano a superarci e superare i nostri limiti.

Curiosi di saperne di più? maggiori info sul tema del prossimo TEDx Bologna 2019 da settembre su www.tedxbologna.com.

Non perdere l'occasione di partecipare e acquista ora i tuoi biglietti: https://tedxbologna.myshopify.com/

Teatro Manzoni
Via de’ Monari, 1/2
Bologna, Emilia-Romagna, 40100
Italy
Event type:
Standard (What is this?)
See more ­T­E­Dx­Bologna events

Speakers

Speakers may not be confirmed. Check event website for more information.

Andrea Loreni

Performer, formatore, filosofo, è l’unico funambolo in Italia specializzato in traversate a grandi altezze. Nasce nel capoluogo piemontese nel 1975 e tra il 1995 e il 1999 si delineano quelle che saranno le direttive principali del suo percorso di crescita intellettuale ed artistica: nel 1997 inizia a praticare arti di strada alla Scuola FLIC di Torino e nel 1999 si laurea in Filosofia Teoretica con una tesi su Adolfo Levi. Negli anni a seguire, Andrea approfondisce le tecniche di circo contemporaneo al Circus Space di Londra e alla scuola FLIC di Torino. La sua mission artistica prende forma con chiarezza: camminare su cavi a grandi altezze. Il rapporto con il cavo e il vuoto, la componente fisica ma soprattutto mentale di questa sfida, l’intuizione di verità illuminanti sulla “presenza” e “l’essenza autentica” durante le traversate sospese, lo portano ad una nuova ricerca che unisce corpo, mente e spiritualità.

Arianna Minoretti

E’ laureata in Ingegneria Civile indirizzo Strutture al politecnico di Milano. Si è occupata, dal 2004, di progettazione strutturale e direzione dei lavori di strutture da ponte e strutture civili, in Italia e Spagna. Dal 2014 lavora per l’Amministrazione Pubblica Norvegese dei Trasporti nel dipartimento di progettazione di ponti. Come ingegnere capo, è responsabile per gli studi sul ponte di Archimede. E’ coinvolta nella scrittura di normative e in diversi progetti di ricerca nazionali ed internazionali. Ingegnere, moglie e mamma, ama leggere, scrivere (https://letteredalnord.wordpress.com) e viaggiare. E tornare, ogni volta che può, nella sua Italia. Presentazione ponte di Archimede: https://www.youtube.com/watch?v=fYW9NxdZsjI Progetto E39: https://www.youtube.com/watch?v=trwd3AhJJB0

Ciriaco Goddi

Ciriaco Goddi è curioso per professione e astrofisico per indole. Nato a Nuoro e ha conseguito prima la laurea in Fisica e poi il dottorato in Astrofisica all’Università di Cagliari. Nel 2006, si trasferisce negli Stati Uniti dove ha lavorato per un triennio al centro di Astrofisica dell’Università di Harvard. Nel 2009 supera la selezione per un programma di postdoctoral fellowship all’ESO e si trasferisce in Germania, dove inizia a lavorare per il telescopio ALMA in Cile. Vive in Olanda dal 2012, dove ricopre il ruolo di Project Scientist del progetto BlackHoleCam e segretario del consiglio scientifico dell’ Event Horizon Telescope.

Federico Mattei

Da oltre dieci anni si occupa della realizzazione e dello sviluppo di progetti innovativi e ha una consolidata esperienza in soluzioni in ambito di intelligenza artificiale, mobile computing e analisi dati. Oggi gestisce un team tecnico e di innovazione in IBM Italia e collabora con IBM Research sulla computazione quantistica in qualità di IBM Q Ambassador. Entrato in IBM come specialista su progetti di mobile computing, Federico Mattei ha conseguito il dottorato in Fisica Teorica presso l’Università La Sapienza di Roma con una tesi sulla teoria della gravità quantistica. Durante il primo anno di lavoro ha ottenuto un master in Gestione Aziendale presso il Politecnico di Milano.

Francesca De Giorgio

Francesca De Giorgio è co-fondatrice della Startup BETTERY Srl e collabora con Manz Italy Srl come Associate battery researcher. Sin dal 2009 ha lavorato nell’ambito dei sistemi elettrochimici di accumulo e conversione dell’energia presso il Laboratorio di Elettrochimica dei Materiali per l’Energetica (LEME) del Dipartimento di Chimica «Giacomo Ciamician» (Università di Bologna). La sua attività di ricerca ha riguardato lo studio di batterie al litio ad alta energia per l’accumulo di energia da fonti rinnovabili e per la mobilità sostenibile, concentrandosi in particolare sulle batterie litio-aria, litio-ione ad alto potenziale, litio-zolfo e sodio-ione. Nel 2016 ha conseguito il Dottorato di ricerca in Chimica e nel 2018 ha iniziato l’avventura imprenditoriale fondando la Startup BETTERY.

Francesca Soavi

Francesca Soavi, è Ricercatrice in Chimica Inorganica presso il Dipartimento di Chimica «Giacomo Ciamician», Laboratorio di Elettrochimica dei Materiali per l’Energia (LEME) dell’ Università di Bologna. È chair della Division 3 – Electrochemical Energy Storage and Conversion dell’ International Society of Electrochemistry . Nel 2018 ha co-fondato StartUp Innovativa Bettery S.r.l. che punta all’introduzione nel mercato di batterie di nuova generazione, in particolare batterie al litio avanzate (batterie a flusso Litio-aria). È coautrice di oltre 90 pubblicazioni, 2 brevetti e oltre 150 contributi a conferenze e seminari internazionali. Le attività’ di ricerca e didattiche volgono allo studio elettrochimico e chimico fisico e alla sintesi di materiali per sistemi elettrochimici accumulo/conversione dell’energia come supercondensatori, batterie litio-ione e litio/aria e celle a combustibile per il trasporto, applicazioni stazionare e portatili e per sistemi autonomi e per celle microbiche per il trattamento delle acque.

Maria Chiara Iannarelli

Maria Chiara Iannarelli, 45 anni, nata e vive a Roma, sposata con Francesco, 5 figli. Insegnante di scuola primaria, esperta e consulente di progettazione educativa con particolare riferimento ai bisogni educativi degli adolescenti a rischio e referente scolastica per il bullismo ed il cyberbullismo. Fondatrice e vicepresidente di Articolo 26, associazione nazionale di genitori impegnati nella scuola e nell’educazione.

Simone Ferriani

Professore di Imprenditorialità e Innovazione presso il Dipartimento di Scienze Aziendali dell’Universita’ di Bologna, Honorary Visiting Professor presso la Cass Business School (City University London) e Visiting Fellow presso il Center on Organizational Innovation della Columbia University. Dopo l’ottenimento del PhD e’ stato Marie Curie Fellow presso la Cass Business School (City University London) e Research Fellow presso il Centre for Technology Management dell’Universita’ di Cambridge. E’ inoltre lifetime member del Clare Hall College (Universita’ di Cambridge). I suoi interessi di ricerca includono l’imprenditorialità, la creatività, i processi di valutazione dell’innovazione, le determinanti della performance organizzativa e le reti sociali. I suoi lavori sono apparsi in svariate riviste internazionali, monografie e opere collettanee. Nel 2016 ha ricevuto la Seal of Excellence dalla Commissione Europea a riconoscimento della qualità del suo lavoro di ricerca. Nel 2009 è tra i co-fondatori della Medici Summer School in Management Studies, scuola estiva per la formazione dottorale in area manageriale tra le più rinomate a livello internazionale. La scuola ha luogo annualmente ed è organizzata in collaborazione con HEC Paris e MIT Sloan. Simone e’ inoltre Direttore del Corso di Laurea Magistrale in Direzione Aziendale dell’Università di Bologna. Negli ultimi anni Simone ha svolto attività di mentoring e advisor a favore di numerose startup ed è attivamente coinvolto nella progettazione di iniziative a sostegno dell’imprenditoria giovanile e dell’innovazione sul territorio nazionale. In questo ruolo ha collaborato attivamente con la Fondazione Golinelli contribuendo alla progettazione e al lancio di ICARO, programma di educazione all’imprenditorialità rivolto a studenti universitari e improntato alla generazione di soluzioni creative a problemi aziendali. Nel 2015 Simone idea e fonda UNIBO Launchpad, il primo programma italiano di formazione imprenditoriale interamente dedicato al mondo dei giovani scienziati. Nel 2018 grazie al coinvolgimento della Fondazione Golinelli il programma assume scala nazionale e viene rinominato ReActor.

Teodoro Geordiadis

Teodoro Georgiadis laureato in Fisica, laureato in Astronomia, laureato magistrale in Pianificazione Territoriale e laureato in Ingegneria Civile. Primo Ricercatore all’Istituto di BioEconomia del CNR di Bologna. Si occupa di bilanci energetici superficiali nell’ambiente urbano e della mitigazione degli effetti delle interazioni tra atmosfera e costruito. Membro del “Capacity Building and Education” Committee IUGG. Invited expert WMO-CAgM. Valutatore Esperto EC dal 4° Programma Quadro nei panel Ambiente e Cambiamento climatico per i progetti small and medium enterprises e Marie Curie. Collabora con diverse Pubbliche Amministrazioni alle tematiche del PAESC relativamente alla progettazione sostenibile per il capitolo Clima. E’ stato revisore del Rapporto Speciale IPCC 2018 sul contenimento del riscaldamento a 1.5°C.

Organizing team

Andrea
Pauri

Bologna (Italy), Italy
Organizer
  • Evelyn Amaral Garcia
    Curation