Pisa
x = independently organized TED event

Theme: Inequalities

This event occurred on
May 23, 2015
10:00am - 6:00pm CEST
(UTC +2hrs)
Pisa, Pisa
Italy

Four sessions of brillant innovative speakers on stage for sharing ideas worth spreading and doing! In the beautiful setting of the Teatro Verdi of Pisa, one of the most representative buildings of our city...

Visit www.tedxpisa.it

Via Palestro, 40
Pisa, Pisa, 56127
Italy
See more ­T­E­Dx­Pisa events

Speakers

Speakers may not be confirmed. Check event website for more information.

Armando Brachini

Armando Brachini

Bobo Rondelli

Suona tantissimo, fin da giovane, tutto quello che può, ovunque può. Comincia cantando in inglese, con Les Bijoux, e poi passa (fortunatamente, vista la padronanza che rivelerà in seguito) al cantato in italiano. Ha inizio la lunga avventura con gli Ottavo Padiglione (l’allora reparto di psichiatria dell’ospedale di Livorno) che lo porta ad uscire dalla Toscana, a farsi conoscere in tutta la penisola e a produrre album che riscuotono un successo notevole.

Chiara Lalli

Chiara Lalli è una filosofa e giornalista italiana. Collabora con diverse testate, tra cui La Lettura, Internazionale, Wired e Il Mucchio Selvaggio. Tra i suoi ultimi libri Secondo le mie forze e il mio giudizio. Chi decide sul fine vita. Morire nel mondo contemporaneo (2014, Il Saggiatore) e A. La verità, vi prego, sull’aborto (2013, Fandango).

Daniele Fortini

Daniele Fortini da gennaio 2014, è Presidente e AD di AMA Roma spa, la società che gestisce il servizio rifiuti nella capitale. È stato Amministratore Delegato di ASIA Napoli spa, la gemella partenopea, dal 2008 al 2014. Dal 2001 al 2006 è stato Presidente di Publiservizi Holding spa di Firenze e dal 2005 al 2014 Presidente di Federambiente, l’associazione nazionale delle imprese pubbliche di servizi ambientali. Dal 2005 a tutt’oggi è membro del CEWEP (Confederation Europenne Waste to Energy Plant) e del CEEP (Commite Europenne Enterprise Publique) con sedi a Bruxelles.

Daniele Trichero

Professore di Ingegneria delle telecomunicazioni, Daniele Trinchero (Torino, 23 dicembre 1968) è un ingegnere e scienziato italiano, che ha fondato, a fine 2004, con Riccardo Stefanelli, gli iXem Labs presso il Politecnico di Torino, dove sviluppa tecnologie senza fili per applicazioni di Monitoraggio Ambientale e per lo Sviluppo Sociale e Sostenibile. Ha portato Internet in luoghi impensabili, dalla Foresta Amazzonica all’Oceano Indiano. Dal giorno della costituzione è Presidente di Senza Fili Senza Confini, la prima associazione non a scopo di lucro ufficialmente registrata come Internet service provider.

Fabrizio Bernardi

Fabrizio Bernardi è professore di Sociologia all’Istituto Universitario Europeo (Fiesole) e presidente dell’European Consortium for Sociological Research. Come ricercatore si occupa di disuguaglianze educative e mobilità sociale.

Federico Bastiani

Giornalista pubblicista, nato nel 1977 a Pisa e laureato in Economia aziendale. Ha scoperto la passione per il giornalismo dopo un viaggio a Buenos Aires e l’incontro con le Madri di Plaza de Mayo. Da quel momento non ha più smesso di scrivere collaborando con varie testate (www.federicobastiani.org). É anche startupper (cofondatore di emotID), collaboratore di Loretta Napoleoni e soprattutto babbo di Matteo. Nel 2010 ha curato il libro edito da Rizzoli “A riveder le stelle” sul Movimento a Cinque Stelle. Nel 2013 ha creato il “social street”, una modalità semplice ed economica per (ri)costruire un senso di comunità nelle città socializzando con i proprio vicini di casa.

Giuseppe Costa

Professore di Igiene presso l’Università di Torino dal 2001. Vicepreside della Facoltà di Medicina e Chirurgia del San Luigi Gonzaga di Orbassano (TO)- Membro di commissioni consultive della Regione Piemonte, del Ministero della Sanità e dell’Istat e di azioni concertate della UE nei principali campi di ricerca scientifica di suo interesse: l’epidemiologia delle diseguaglianze nella salute e nell’assistenza sanitaria, le politiche di contrasto alle disuguaglianze, l’epidemiologia occupazionale e ambientale, la programmazione sanitaria e i sistemi informativi. Già membro dell’ Editorial Board di riviste di epidemiologia e sanità pubblica (Epidemiologia e Prevenzione, Journal of Epidemiology and Community Health, Italian Journal of Public Health, European Journal of Public Health). Vicepresidente e Presidente designato per il 2011-2013 dell’ Associazione Italiana di Epidemiologia.

Guido Barbujani

Guido Barbujani è un genetista e scrittore italiano. Ha lavorato alla State University of New York a Stony Brook (New York), alle Università di Padova e Bologna, e dal 1996 è professore di genetica all’Università di Ferrara.

Malika Ayane

Nata proprio a Milano, dove entra a far parte all’età di soli undici anni nel coro delle voci bianche del Teatro “La Scala”, fino al 2001, cantando anche come solista. Oggi vanta all’attivo 3 album e 19 singoli, per un totale di 385mila copie vendute, tre partecipazioni al Festival di Sanremo, dove si è classificata seconda nel 2009 con Come foglie e dove ha ottenuto pure il premio Mia Martini dalla Critica con il brano Ricomincio da qui: la sua carriera, insomma, fa rima con successo.

Maurizio Franzini

Maurizio Franzini è professore ordinario di Politica Economica nella Sapienza, Università di Roma e direttore del “Menabò di Etica e Economia”. Ha recentemente pubblicato “Disuguaglianze inaccettabili”, Laterza 2013, e, con Elena Granaglia e Michele Raitano, “Dobbiamo preoccuparci dei ricchi? Le disuguaglianze estreme nel capitalismo contemporaneo”, Il Mulino, 2014.

Mauro Covacic

Mauro Covacich è nato a Trieste nel 1965. Ha pubblicato diversi libri di narrativa, tra cui: Storia di pazzi e di normali (Theoria 1993, Laterza 2007), Anomalie (Mondadori 1998, 2001), L’amore contro (Mondadori 2001 e Einaudi 2009), A perdifiato (Mondadori 2003, Einaudi 2005), Fiona (Einaudi 2005 e 2011), Trieste sottosopra (Laterza 2006), Prima di sparire (Einaudi 2008 e 2010), A nome tuo (Einaudi 2011) e L’esperimento (Einaudi 2013). È inoltre autore della videoinstallazione L’umiliazione delle stelle (Buziol – Einaudi – Magazzino d’Arte Moderna Roma 2010). È autore del libro “La sposa”, Bompiani uscito lo scorso settembre ed in corsa per il Premio Strega 2015.

Nadia Urbinati

Titolare della cattedra di Scienze Politiche alla Columbia University di New York, come ricercatrice si occupa del pensiero democratico e liberale contemporaneo e delle teorie della sovranità e della rappresentanza politica, è membro nel Comitato Scientifico dell’Associazione Reset. Come autrice ha pubblicato saggi sul liberalismo, su John Stuart Mill, su individualismo, sui fondamenti della democrazia rappresentativa, su Carlo Rosselli. Collabora con i quotidiani L’Unità, La Repubblica, Il Fatto Quotidiano e con Il sole 24 ore. Negli Stati Uniti è stata condirettrice della rivista Constellations.

Pepe Mujica

È impossibile che viva dove vive, che si vesta come si veste e che abbia avuto la storia che ha avuto. Pepe Mujica, il presidente uruguaiano, è l’uomo più senza cravatta di tutto l’universo.

Riccardo Iacona

Dopo aver ottenuto la laurea in discipline dello spettacolo all’Università degli Studi di Bologna diviene aiuto regista nel periodo tra il 1980 e il 1987 sia per il cinema che la televisione. Dal 1987 inizia a lavorare per Rai 3, inizialmente in Scenariodi Andrea Barbato, poi in Duello ed infine in Samarcanda, Il Rosso e il Nero e Tempo Reale di Michele Santoro. Nel 1996 lascia la Rai assieme a Santoro per diventare un autore dei programmi Moby dick e Moby’s su Italia 1. Ritorna in Rai ancora insieme a Michele Santoro con cui continua la collaborazione lavorando in Circus e Sciuscià. Si occupa generalmente di giornalismo d’inchiesta caratterizzato da un forte coinvolgimento personale. Per questa caratteristica i suoi reportages potrebbero essere definiti “reportages emotivi”. Ha realizzato numerose trasmissioni, trasmesse da Rai Tre, su varie realtà della vita italiana, quali ad esempio: W gli sposi, W il mercato, W la ricerca e la serie di inchieste W l’Italia nel marzo 2006. Nelle tre puntate di Pane e politica, trasmesso da Rai Tre nel marzo 2007, viene descritta la politica italiana del nuovo millennio in tre diversi contesti: una città (Catanzaro), una regione (il Consiglio regionale della Calabria), per giungere infine al parlamento nazionale. Nel 2008 ha realizzato due reportages sulla guerra in Afghanistan e sulla guerra del Kosovo, dal titolo La guerra infinita, trasmessi il 19 e 26 settembre 2008. A inizio 2009 sono andate in onda su Rai 3 cinque puntate del suo nuovo programma di inchiesta Presa diretta. Da giugno 2009 sono andate in onda le ultime tre puntate del ciclo di otto puntate di presa diretta per il 2009. Da gennaio a marzo 2010 è andata in onda una nuova serie di sei puntate di Presa diretta.

Riccardo Staglianò

Inviato del Venerdì di Repubblica. Ha insegnato per dieci anni nuovi media alla Terza università di Roma. L'ultimo libro è "Occupy Wall Street".

Saverio Raimondo

Il suo umorismo si rifà dichiaratamente allo stile comico-satirico anglosassone, in primis alla tradizione della stand-up comedy, al punto da essere stato definito “l’unico stand up comedian italiano che sembra vero”. Spesso paradossale, mischia l’alto con il basso e accoglie sia il gusto della battuta e della gag comica sia l’argomentazione di tesi surreali o punti di vista provocatori. La sua satira si caratterizza per l’irriverenza e l’ironia prediligendo temi filosofici e controversi, con particolare riferimento alla sfera intellettuale e sessuale.

Thomas Piketty

no

Yang Shi

Shi Yang Shi è un volto noto non solo per il suo lavoro in teatro ma anche al cinema e tv (è inviato speciale della trasmissione Le iene). Prima di recitare ha fatto di tutto, racconta: lavapiatti, traduttore, venditore ambulante, mentre suo padre ingegnere cercava di realizzare il sogno di un’impresa di qualità qui in Italia.

Organizing team

Giuseppe
Paradiso

Pisa, Italy
Organizer

Riccardo
Staglianò

Rome, Italy
Co-organizer