Return to the talk Return to talk

Transcript

Select language

0:11 Solo per alzata di mano, quanti di voi hanno un robot a casa? Non molti. Ok. E di queste mani, se escludete il Roomba, quanti di voi hanno un robot a casa? Un paio. Va bene. Questo è il problema che stiamo cercando di risolvere a Romotive -- che io e altri 20 secchioni a Romotive hanno l'ossessione di risolvere.

0:31 Vogliamo veramente costruire un robot che tutti possano usare, a 8 anni così come a 80. Abbiamo scoperto che è un problema difficile, perché si deve costruire un robot piccolo, portatile che non solo sia a buon mercato, ma sia una cosa che la gente vuole portarsi a casa e avere in giro con i bambini. Questo robot non può essere fastidioso o innaturale. Deve essere amichevole e carino.

0:56 Quindi ecco a voi Romo. Romo è un robot che usa un apparecchio che già conoscete e adorate -- il vostro iPhone -- come cervello. E sfruttando la potenza del processore dell'iPhone, possiamo creare un robot che si attiva via wi-fi e con una vista da computer per 150 dollari, ossia circa 1 per cento di quello che questi robot costavano in passato.

1:23 Quando Romo si sveglia è in modalità creatura. Usa la videocamera sull'apparecchio per seguire il mio viso. Se abbasso la testa, mi segue. È sospettoso, quindi mi tiene gli occhi addosso. Se vado qui, si gira per seguirmi. Se vengo qui -- (Ride) È intelligente. Se mi avvicino troppo, si spaventa come qualunque altra creatura. Per molti aspetti, Romo è come un animale da compagnia con una mente propria. Grazie amico. (Starnuto) Salute.

1:58 Se voglio esplorare il mondo -- oh-oh, Romo è stanco -- se voglio esplorare il mondo con Romo, lo posso collegare a qualunque altro apparecchio iOS. Ecco l'iPad. Romo trasmetterà video a questo dispositivo. Così posso vedere tutto quello che vede Romo, in questo modo vedo il mondo con gli occhi di un robot. È un'applicazione gratuita dell'App Store, quindi se qualcuno di voi ha questa app sul telefono, può letteralmente condividere il controllo del robot e possiamo giocare insieme.

2:23 Vi mostro rapidamente, Romo sta trasmettendo video, vedete me e l'intero pubblico TED. Se mi metto davanti a Romo. E se voglio controllarlo, devo semplicemente guidarlo. Lo posso guidare in giro, e posso scattare fotografie di voi. Ho sempre voluto una foto di un pubblico TED da 1500 persone. Scatterò una foto. Nello stesso modo in cui scorrete contenuti sull'iPad, posso aggiustare l'angolatura della fotocamera sul dispositivo. Eccovi tutti, attraverso gli occhi di Romo. E infine, dato che Romo è un'estensione di me stesso, posso esprimermi attraverso le sue emozioni. Quindi posso fare emozionare Romo.

3:05 Ma la cosa più importante di Romo è che volevamo creare qualcosa che fosse letteralmente del tutto intuitivo. Non dovete insegnare a nessuno come far funzionare Romo. Di fatto, chi vuole controllare un robot? Ok. Fantastico. Ecco qui. Grazie Scott.

3:24 C'è di meglio, non dovete neanche essere nello stesso luogo del robot per controllarlo. Trasmette in entrambe le direzioni audio e video tra due dispositivi. Vi potete collegare attraverso il browser, ed è come Skype sulle ruote. Stavamo parlando prima della telepresenza, e questo è un esempio veramente fantastico. Potete immaginare una ragazzina di 8 anni, per esempio, che ha un iPhone e sua mamma le compra un robot. Quella bambina può prendere il suo iPhone, metterlo sul robot, mandare una email alla nonna, che vive dall'altra parte del paese. La nonna si può collegare al robot e giocare a nascondino con la nipotina per un quarto d'ora tutte le sere, quando di solito potrebbe vedere la nipote solo un paio di volte l'anno.

4:03 Grazie, Scott.

4:04 (Applausi)

4:10 Queste sono un paio delle cose fantastiche che Romo può fare oggi. Ma voglio finire parlando di una cosa su cui stiamo lavorando per il futuro. È una cosa che uno dei nostri ingegneri, Dom, ha costruito in un fine settimana. È costruito su una struttura aperta di Google chiamata Blockly. Vi permette di spostare questi blocchi di codice semantico e far comportare il robot in qualunque modo vogliate. Non dovete sapere programmare per creare un comportamento di Romo. E potete simulare quel comportamento nel browser, che è quello che vedete fare a Romo sulla sinistra. E se c'è qualcosa che vi piace, potete scaricarlo sul robot e farlo eseguire dal vivo, far eseguire il programma dal vivo. E se c'è qualcosa di cui siete fieri, potete condividerlo con altri nel mondo che possiedono il robot. Quindi, tutti questi robot wi-fi imparano l'uno dall'altro.

4:52 Il motivo per cui siamo così concentrati sulla costruzione di robot che tutti possono allenare è che pensiamo che la maggior parte degli usi di un robot siano personali. Sono diversi da persona a persona. Pensiamo che se avrete un robot in casa quel robot debba essere la manifestazione della vostra immaginazione.

5:10 Se solo potessi dirvi come sarà il futuro della robotica personale. Ad essere onesti, non ne ho idea. Ma quello che sappiamo è che non è tra 10 anni o 10 miliardi di dollari o alla distanza di un grande robot umanoide. Il futuro della robotica personale è adesso, e dipenderà da piccoli, agili robot come Romo e dalla creatività di gente come voi. Non vediamo l'ora che abbiate tutti i robot, e non vediamo l'ora di vedere quello che costruirete.

5:38 Grazie.

5:40 (Applausi)