Return to the talk Return to talk

Transcript

Select language

0:11 Vi mostrerò alcune delle ultime creazioni più maligne dei criminali informatici. In sostanza, per favore non andate a scaricare nessuno dei virus che vi mostro.

0:21 Alcuni di voi si chiederanno chi siano davvero gli specialisti della sicurezza informatica, e ho pensato di farvi una breve panoramica della mia carriera fino ad oggi. È una descrizione abbastanza precisa. Ecco chi è davvero uno specialista in malware e hacking.

0:35 Oggi, virus da computer e trojan creati per fare tutto, da rubare dati a guardarvi dalla webcam, fino al furto di miliardi di dollari. Qualche codice maligno arriva addirittura a prendere di mira le reti elettriche, i servizi pubblici e le infrastrutture.

0:53 Voglio darvi un'idea di quello che può fare un codice maligno ai giorni nostri. Proprio ora, ogni secondo, otto nuovo utenti si collegano a Internet. Oggi nasceranno 250 000 nuovi singoli virus per computer. Verranno infettati 30 000 nuovi siti. E solo per sfatare un mito, molti pensano che si viene infettati da un virus informatico perché si va su siti porno. Vero? In realtà statisticamente parlando, visitare solo siti porno, è più sicuro. Questo di solito la gente se lo scrive. (Risate) In realtà, quelli che vengono infettati sono per circa l'80% piccoli siti aziendali.

1:37 Chi sono i criminali informatici di oggi? Molti di voi si sono fatti un'idea, dell'adolescente brufoloso nel seminterrato che fa l'hacker in cerca di notorietà. In realtà oggi i criminali informatici sono estremamente professionali e organizzati. Addirittura pubblicano pubblicità di prodotti. Potete andare online e comprare un servizio di hacking per mandare offline il vostro concorrente. Guardate questo che ho trovato.

2:00 (Video) Uomo: Sei qui per un motivo, e il motivo è che vuoi distruggere il tuo concorrente, rivale, nemico o chiunque altro, per un qualunque motivo. Amico mio, sei venuto nel posto giusto. Se vuoi schiacciare la concorrenza, oggi è possibile. Se vuoi che i tuoi rivali non abbiano accesso, oggi è possibile. Non solo, forniamo un DDoS o attacchi programmati a breve o a lungo termine, a partire da cinque dollari all'ora per piccoli siti personali fino a 10 a 50 dollari all'ora.

2:33 James Lyne: Ho pagato veramente uno di questi criminali informatici per attaccare il mio sito. Le cose si sono complicate quando ho cercato di farlo a spese dell'azienda. Pare che non sia carino. Comunque, è fantastico quanti prodotti e servizi i criminali informatici abbiano a disposizione. Per esempio, questa piattaforma di prova, che permette ai criminali informatici di testare la qualità dei loro virus prima di distribuirli al mondo. Con una piccola spesa, possono caricare un virus e assicurarsi che vada bene.

3:01 Ma c'è di più. I criminali informatici ora hanno dei pacchetti criminali con pannelli di reportistica della business intelligence per gestire la distribuzione di codici maligni. Questo è il leader di mercato della distribuzione di malware, il Black Hole Exploit Pack, responsabile di quasi un terzo della distribuzione di malware negli ultimi due trimestri. Viene fornito con una guida tecnica di installazione, video di impostazione, e addirittura supporto tecnico. Potete scrivere ai criminali informatici e vi diranno come impostare il vostro server illegale per l'hackeraggio.

3:37 Ecco some sono fatti oggi i codici maligni. Ho qui due sistemi, uno che attacca, che ho reso spaventoso in stile Matrix, e una vittima, quello che di solito vedete a casa o in ufficio. In genere questi sono agli angoli apposti del pianeta o di Internet, ma li ho messi uno accanto all'altro, perché rende le cose più interessanti.

4:00 Ci sono molti modi di farsi infettare. Vi sarà capitato di vederlo. Magari avete ricevuto una mail che dice cose come, "Ciao, sono un banchiere nigeriano, e vorrei regalarti 53 miliardi di dollari perché hai una faccia simpatica." O funnycats.exe, che si dice abbia avuto successo nella recente campagna della Cina contro gli Stati Uniti.

4:23 Ci sono molti sistemi per farsi infettare. Vi mostro un paio dei miei preferiti. Questa è una chiavetta USB. Come si può controllare un'azienda con una chiavetta USB? Si può provare a sembrare tanto carini. Awww. O nel mio caso, un po' imbranati e patetici. Immaginate questo scenario: arrivo nella vostra azienda sono patetico e imbranato, ho una copia del mio CV coperta di caffè, e chiedo il permesso in reception di collegare la mia chiavetta e ristamparlo. Vediamo il computer della mia vittima. Collegherò la chiavetta USB. Dopo un paio di secondi, senza che abbiamo fatto niente iniziano ad apparire cose sul computer, di solito è un brutto segno. Questo di solito succede in un paio di secondi, molto rapidamente, ma l'ho rallentato un po' in modo che possiate vedere lo svolgersi dell'attacco. Altrimenti i malware sono molto noiosi. Questo è il codice maligno che viene eseguito, e un attimo dopo, sulla parte sinistra, vedrete comparire un testo interessante sullo schermo dell'aggressore. Se passo sopra il mouse, questo è quello che chiamiamo un prompt di comando, e usando questo, possiamo navigare nel computer. Possiamo accedere ai vostri documenti, ai vostri dati. Si può accendere la webcam. Può essere molto imbarazzante. Per dimostrare che funziona, possiamo lanciare programmi come il mio preferito, la calcolatrice Windows.

5:51 Non è fantastico il controllo che gli aggressori possono avere con una operazione così semplice? Vi mostro come la maggior parte dei malware è distribuita oggi. Aprirò un sito web che ho scritto io. È un sito terribile. Ha una grafica orribile. Qui ha una sezione di commenti in cui si possono inviare commenti al sito. Molti di voi hanno già utilizzato una cosa simile. Sfortunatamente, quando è stato implementato questo, lo sviluppatore era un po' ubriaco e si è dimenticato tutte le tecniche di programmazione di sicurezza che aveva imparato. Immaginiamo che il nostro aggressore, di nome Evil Hacker, nome di scena, inserisca qualcosa di malevolo. È uno script. È un codice che verrà interpretato dalla pagina web. Invierò questo commento, e poi, sul computer della vittima, apro il browser e navigo nel mio sito, www.incrediblyhacked.com. Notate che un paio di secondi dopo, vengo reindirizzato. L'indirizzo di quel sito web qui in alto, che vedete qui, microshaft.com, il browser si blocca quando arriva a uno di questi pacchetti e compare un falso antivirus. È un virus che si spaccia per un software antivirus, e analizzerà tutto il sistema, guardate cosa viene fuori qui. Crea degli allarmi molto seri. Oh guardate, un server proxy di pornografia infantile. Bisogna proprio ripulire questa roba. La cosa oltraggiosa è che non solo dà accesso ai vostri dati agli aggressori, ma quando finisce l'analisi, dice che per ripulire dai falsi virus, dovete registrare il prodotto. Mi piaceva di più quando i virus erano gratis. (Risate) Ora la gente paga i criminali informatici per far girare virus, cosa che trovo totalmente bizzarra.

7:52 Comunque, adesso sono più serio: dare la caccia a 250 000 malware al giorno è una sfida enorme, e i numeri sono solo in crescita in proporzione diretta con la lunghezza della mia linea dello stress che vedete qui. Vorrei parlare brevemente di un gruppo di hacker che abbiamo seguito per un anno e abbiamo alla fine trovato: è una rara sorpresa nel nostro lavoro. È stata una collaborazione interdisciplinare, tra Facebook, ricercatori indipendenti, e persone di Sophos. Qui abbiamo un paio di documenti che i nostri criminali informatici hanno caricato su un servizio cloud, tipo Dropbox o Skydrive, come quelli che usano molti di voi. In alto, noterete una sezione di codice sorgente. Questo inviava ai criminali informatici un messaggio di testo ogni giorno che diceva quanti soldi avevano guadagnato quel giorno, una specie di resoconto del fatturato, se volete. Se guardate attentamente, noterete una serie di numeri telefonici russi. Ovviamente è interessante, perché ci dà modo di trovare i nostri criminali. In basso, sottolineato in rosso, nell'altra sezione del codice sorgente, c'è questo pezzo "leded:leded". È un nome utente, come quello che potreste avere su Twitter.

9:13 Andiamo oltre. Ci sono un paio di elementi interessanti che i criminali informatici hanno caricato. Molti di voi qui usano uno smartphone per fare foto e pubblicarle dalla conferenza. Una caratteristica interessante di molti moderni smartphone è che quando scattate una foto, vengono incorporati i dati GPS del luogo in cui è stata scattata. Recentemente ho passato un sacco di tempo su siti di incontri ovviamente a scopo di ricerca, e ho notato che circa il 60 per cento delle immagini dei profili sui siti di incontri online contengono coordinate GPS di dove è stata fatta la foto, cosa abbastanza terrificante perché non dareste il vostro indirizzo di casa a tanti estranei, ma siamo felici di dare le coordinate GPS con una precisione di più o meno 15 metri. I nostri criminali informatici avevano fatto la stessa cosa. Ecco una foto che ci porta a San Pietroburgo. Poi abbiamo messo in campo gli strumenti di hacking più avanzati. Abbiamo usato Google. Utilizzando gli indirizzi email, i numeri di telefono e i dati GPS, a sinistra vedete un annuncio di una BMW che uno dei criminali ha messo in vendita, dall'altro lato un annuncio per la vendita di gattini sphynx. Uno di questi era più un cliché secondo me. Qualche altra ricerca ed ecco il nostro criminale informatico. Immaginate, questi sono criminali recidivi che raramente condividono informazioni. Immaginate cosa si potrebbe trovare su ognuna delle persone in questa sala. Qualche ricerca in più attraverso il profilo e ecco la foto dell'ufficio. Lavoravano al terzo piano. E vedete anche delle foto del suo partner aziendale con uno spiccato gusto per un certo tipo di immagini. Si scopre che è un membro della Federazione Russian Adult Webmasters.

11:02 Qui la nostra indagine rallenta. I criminali informatici hanno blindato bene i loro profili. E qui sta la più grande lezione dei social media e dei dispositivi mobili per tutti noi. I nostri amici, le nostre famiglie e i nostri colleghi possono oltrepassare la sicurezza anche quando facciamo le cose giuste. Questo è MobSoft, una delle aziende di proprietà di questa gang di criminali. Una cosa interessante di MobSoft è che il proprietario al 50% ha pubblicato un annuncio di lavoro, e questo annuncio corrispondeva a uno dei numeri di telefono del codice che abbiamo visto prima. Questa donna è Maria, e Maria è la moglie di uno dei criminali. E sembra quasi che sia andata apposta a cliccare nelle impostazioni tutte le opzioni che rendono la protezione del suo profilo davvero minima. Alla fine dell'indagine, potete leggere il resoconto di 27 pagine a questo link, avevamo foto dei criminali, persino della festa di Natale dell'ufficio in cui sono andati in gita. Esatto, anche i criminali informatici fanno feste di Natale. Vi chiederete probabilmente cosa è successo a questa gente. Ci torno tra un attimo.

12:18 Voglio passare a un'altra piccola dimostrazione, una tecnica meravigliosamente semplice e essenziale, ma interessante per rendersi conto di quante informazioni mettiamo a disposizione, ed è rilevante perché si applica a noi in quanto pubblico di TED. Di solito a questo punto la gente rovista nelle tasche cercando disperatamente di mettere il telefono in modalità aereo.

12:40 Molti di voi sanno cosa voglia dire ricercare reti wireless. Lo fate ogni volta che tirate fuori l'iPhone o il Blackberry e vi collegate a qualcosa come TEDAttendees. Ma quello che forse non sapete è che trasmettete anche una lista di reti a cui vi siete collegati in precedenza, anche se non usate attivamente le reti wifi. Ho fatto partire una piccola ricerca. Mi sono limitato un po' rispetto ai criminali informatici che non si preoccupano molto delle leggi, e vedete qui il mio dispositivo mobile. Ok? Vedete una lista di reti wifi. TEDAttendees, HyattLB. Dove credete che dorma? La mia rete di casa, PrettyFlyForAWifi, che credo sia un nome fantastico. Sophos_Visitors, SANSEMEA, aziende con cui lavoro. Loganwifi, questo è a Boston. HiltonLondon. CIASurveillanceVan. Lo abbiamo chiamato così a una delle nostre conferenze perché abbiamo pensato che avrebbe spaventato la gente, il che è divertente. Si divertono così i geek.

13:46 Rendiamo la cosa un po' più interessante. Parliamo di voi. 23 per cento di voi sono stati a uno Starbucks di recente e hanno usato una rete wifi. Le cose si fanno interessanti. Posso collegare il 46 per cento di voi a un'azienda, la rete XYZ degli impiegati. Non è un scienza esatta, ma è abbastanza precisa. Ho identificato l'albergo in cui sono stati di recente 761 di voi con una precisione assoluta, potrei segnarlo su una mappa. So dove vivono 234 di voi. La vostra rete wifi è così unica che sono stato in grado di identificarla con precisione usando i dati disponibili su Internet senza nessuna violazione o abili trucchetti. E dovrei anche menzionare il fatto che alcuni di voi usano il proprio nome "iPhone di James Lyne's", per esempio. E due per cento di voi tende alla volgarità.

14:40 Una cosa su cui riflettere: adottando queste nuove applicazioni e dispositivi mobili, giocando con questi nuovi giocattolini, quanto cediamo in termini di privacy e sicurezza? La prossima volta che installate qualcosa, guardate le impostazioni e chiedetevi, "Questa è un'informazione che voglio condividere? Qualcuno potrebbe abusarne?"

15:05 Dobbiamo anche pensare attentamente a come sviluppiamo i nostri futuri talenti. Vedete, la tecnologia sta cambiando a un ritmo sbalorditivo, e quei 250 000 malware non rimarranno uguali a lungo. C'è un trend preoccupante secondo cui mentre tante persone che oggi finiscono la scuola sono molto scaltre nell'uso della tecnologia, sanno come usarla, sempre meno persone seguono l'argomento per sapere come quella tecnologia funziona dietro le scene. Nel Regno Unito sono diminuite del 60 per cento dal 2003, e ci sono statistiche simili in tutto il mondo.

15:47 Dobbiamo anche pensare ai problemi legali in questo campo. I criminali informatici di cui parlavo, nonostante furti da milioni di dollari, ancora non sono stati arrestati, e a questo punto potrebbero non esserlo mai. Molte leggi sono nazionali nella loro applicazione, nonostante le convenzioni sul crimine informatico, mentre Internet è senza confini e internazionale per definizione. I paesi non sono d'accordo, il che rende questo campo eccezionalmente difficile da un punto di vista legale.

16:17 Ma il mio più grande dubbio è questo: andrete via di qui e vedrete delle notizie strabilianti. Leggerete di malware che fanno cose terrificanti, paurose. Eppure, il 99 per cento di questi funziona perché la gente non fa le cose essenziali. La mia domanda è questa: andate online, trovate queste semplici pratiche essenziali, scoprite come aggiornare e sistemare il vostro computer. Mettete una password sicura. Assicuratevi di utilizzare una password diversa in ogni sito o servizio online. Trovate queste risorse. Mettetele in pratica.

16:58 Internet è una risorsa fantastica per le aziende, per l'espressione politica, per l'arte e per imparare. Aiutate me e i gruppi di sorveglianza a rendere la vita dei criminali informatici molto, molto più difficile.

17:14 Grazie.

17:15 (Applausi)